Proteggi la tua salute,
iniziando dall'aria che respiri

Aspetti igienici.

L'aria esterna non è sempre pulita

L’aria che respiriamo può contenere particelle di polvere, batteri virus ecc… Queste particelle di polvere molto piccole (2,5 micron) possono penetrare in profondità all’interno del nostro sistema respiratorio, causando e aggravando malattie respiratorie acute. 

Le infezioni del tratto respiratorio sono in aumento, le persone tossiscono di più e di conseguenza devono assumere più medicinali; inoltre possono ostacolare lo sviluppo polmonare dei bambini.

Cosa respiriamo in realtà:

immagine polvere Sistemi raffrescamento aria

Particolato

Il particolato è l'inquinante oggi più frequente nelle aree urbane, ed è composto da fini particelle solide o liquide disperse nell'atmosfera (pulviscolo atmosferico).

batterio Sistemi raffrescamento aria

Batteri

I batteri sono quei microrganismi dispersi nell'aria, sono presenti dapertutto. Alcuni possono provocare persino malattie.

virus Sistemi raffrescamento aria

Virus

I virus sono quei microrganismi dispersi nell'aria come batteri, lieviti e muffe sono particolarmente presenti in aree fortemente frequentate come: aeroporti, ospedali, industrie, studi medici ecc...

La qualità dell’aria interna in relazione all’aria esterna:
un problema d’attualità

Attualmente, passiamo il 90 % del nostro tempo dentro dei luoghi chiusi.  Approssimativamente passiamo dal 30 al 40 % di tempo nei luoghi lavorativi: quindi l’inquinamento interno è potenzialmente più pericoloso che l’inquinamento esterno. 

Si stima infatti che il 40% delle assenze sul luogo di lavoro sia dovuto a problemi di qualità dell’aria interna degli uffici.

La nostra soluzione per una qualità dell’aria estremamente pura

Per raffreddare l’aria esterna il macchinario IntrCooll® utilizza dei pannelli umidificati, chiamati Oxyvap.

A differenza di altre tecnologie i pannelli Oxyvap sono costituiti da alluminio e presentano un rivestimento resistente alla corrosione e antibatterico (con ioni d’argento) per prevenire virus, pollini e batteri.

Gli ioni d’argento attribuiscono al supporto a cui si applicano delle proprietà antibatteriche permanenti, prevenendo la crescita dei batteri

L'importanza dei filtri per una migliore qualità dell'aria

Scegliere i filtri giusti significa proteggere adeguatamente la nostra salute.

Il macchinario IntrCooll® è dotato di filtri nella presa d’aria esterna. A tal fine, vengono forniti sensori di pressione che monitorano la contaminazione del filtro. Se i filtri vengono sostituiti in tempo, il sistema non si sporcherà.

Durante la progettazione e l’assemblaggio di IntrCooll®, è stata prestata particolare attenzione alla sigillatura dei filtri nel macchinario in modo che non venga aspirata alcuna aria non filtrata.

Ulteriori soluzioni per fornire dell’aria sempre pura ed igienica al 100%

Dopo che l’aria fuoriesce dal macchinario IntrCooll® e viene incanalata all’interno del sistema di distribuzione dell’aria, può essere sempre soggetta alla proliferazione batterica all’interno dei canali stessi in seguito alla presenza di umidità all’interno di essi. 

A tale problema rispondiamo adottando due soluzioni complementari:

Lampada a raggi UV

lampada Sistemi raffrescamento aria

Sistema filtrante di ultima generazione elettronico a raggi UV, installato in prossimità del Diffusore d’Aria all’interno del canale di distribuzione aria per eliminare al 100% ogni tipo di batteri, virus e particelle che possono essere passati attraverso il Filtro di primo livello o che possono essersi generati internamente ai canali. 

Secondo filtro nell'Diffusore d'Aria

Sistemi raffrescamento aria air diffuser

Installazione di un secondo filtro – che possiede delle capacità filtranti e quindi un’efficienza piu elevata rispetto al primo filtro installato all’interno del macchinario Intrcooll – all’interno dell’ AirDiffuser.

membri personale Sistemi raffrescamento aria

Il nostro obbiettivo

Creiamo un ambiente sano che permetta alle persone di stare bene e di lavorare al meglio con le soluzioni più pratiche ed efficienti del presente ed uno sguardo rivolto verso il futuro del controllo del clima”