RAFFRESCAMENTO EVAPORATIVO E UMIDITA'

Come il raffrescamento evaporativo influisce sull'umidità e viceversa

Se analizziamo il funzionamento del sistema di raffrescamento evaporativo tradizionale osserviamo come risultato finale un clima interno piuttosto temperato e non fresco.
Questo perché alcuni condizionatori d’aria domestici che funzionano sulla base del raffreddamento evaporativo umidificano oltre a raffreddare. Ma poiché non è presente un sistema per estrarre l’aria umida in questi sistemi di raffrescamento evaporativo, l’umidità non può fuoriuscire e il clima interno dell’edificio diventa sempre più umido.

Tuttavia, il raffrescamento evaporativo a due stadi è in grado di fornire temperature più basse e, per legge naturale, le temperature più basse possono contenere una minore quantità di umidità. Infatti, i raffreddatori evaporativi a due stadi necessitano solo del 50% circa del volume d’aria necessario per raffreddare un edificio rispetto ai raffreddatori evaporativi diretti.

Il sistema di raffrescamento evaporativo a due stadi rinfresca gli stabilimenti di produzione utilizzando aria esterna fresca e filtrata ed eliminando l’aria interna viziata e malsana. L’aria esterna fresca viene immessa nell’edificio, assorbe il calore e viene poi estratta. In questo modo, l’umidità dell’aria non ha la possibilità di accumularsi nell’edificio o nello stabilimento di produzione.

Con il raffrescamento evaporativo a due stadi abbiamo comunque un lieve aumento di umidità. Di seguito sono fornite maggiori informazioni sulle conseguenze (benefiche) dell’aumento dell’umidità e su come funziona il raffrescamento evaporativo nei climi umidi.

RAFFRESCAMENTO TRADIZIONALE E UMIDITA'

Il raffrescamento evaporativo tradizionale aumenta l’umidità?

La risposta è sì, il raffrescamento evaporativo tradizionale aumenta l’umidità. Per poter calcolare la quantità di umidità relativa all’interno di un edificio bisogna tener conto di 4 fattori ben precisi:

Pertanto con il raffrescamento evaporativo tradizionale possiamo ottenere un livello di umidità interno fino al 100%, rendendo l’aria satura o quasi.
Ciò la differenzia nettamente rispetto alla tecnologia brevettata di raffreddamento evaporativo a due stadi di Oxycom che garantisce un aumento dell’umidità del 60% in meno rispetto ad altri sistemi di raffreddamento evaporativo. Assicurando un clima interno confortevole per i lavoratori.

Sebbene sia vero che una grande quantità di umidità possa nuocere alla salute dei dipendenti all’interno dell’ edificio, è altrettanto vero che immettere un po’ di umidità nell’aria possa comportare anche dei vantaggi.
Ad esempio, un livello di umidità compreso tra il 40% e il 60% riduce la diffusione di polvere e virus all’interno dello stabilimento di produzione o di un edificio. Produce, inoltre, comfort climatico, poiché l’aria troppo secca può irritare gli occhi e la gola. Quindi è essenziale avere un sistema di controllo del clima che fornisca un livello di umidità sufficiente per far sentire i dipendenti a proprio agio e per proteggerli dalla diffusione illimitata di virus e batteri (vedere il seguente grafico).

diminuzione umidità con raffrescamento adiabatico

Scopri di più sull’importanza della ventilazione e livello di umidità contro la diffusione del Coronavirus. 

RAFFRESCAMENTO EVAPORATIVO ADIABATICO E CLIMI UMIDI

Clima umido: è un problema per il raffrescamento evaporativo?

È noto che il livello di umidità dell’aria esterna influisce sul grado di efficacia di un sistema di raffrescamento evaporativo tradizionale: più il clima è umido minore sarà tale efficacia.

Il sistema di raffrescamento Intrcooll di Oxycom possiede due stadi: quello diretto – tradizionale – ma anche indiretto che non utilizza il processo dell’evaporazione dell’acqua. Grazie a ciò riesce a raffrescare fino a 7°C in meno e con molto meno umidità rispetto ai sistemi tradizionali di raffrescamento evaporativo.

CHIEDI INFO

Troppo caldo nel tuo stabilimento?

Mettiti in contatto con noi e scopri cosa IntrCooll può fare per la tua azienda.

cleverclima contatti raffescamento evaporativo